Mercatini di Natale a Bolzano

su
Gnius
immagine al post Mercatini di Natale a Bolzano

Quando si avvicinano le feste, i mercatini di Natale a Bolzano prende vita e la centrale piazza Walther
si anima di musiche suggestive, incantevoli luci, bancarelle vivaci, delizie enogastronomiche, idee regalo insolite e tradizionali.
Il mercatino di Natale di Bolzano dimostra che non c’è bisogno di andare lontano per immergersi a pieno nella magica atmosfera del Natale.

mercatini di natale a bolzano

I mercatini di Natale di Bolzano sono ormai famosi anche oltre i confini nazionali e allietano il periodo prima di Natale fino al giorno della Befana.
Quest’anno infatti la loro apertura è prevista dal 22 novembre fino al 6 gennaio,
dove verranno allestite le classiche bancarelle in un’atmosfera a dir poco magica.
Vediamo perché sono annoverati tra i mercatini di Natale più belli d’Italia.

I mercatini di Natale a Bolzano

Anche quest’anno il mercatino di Natale di Bolzano sarà allestito nella consueta cornice di piazza Walther,
comoda per chi arriva in treno, data la vicinanza con la stazione, e ottima per andare alla scoperta della città.
Gli orari del mercatino di Natale di Bolzano in cui saranno aperte le bancarelle saranno dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19, il sabato dalle 9 alle 20, la domenica e i giorni festivi dalle 9 alle 19.
Il mercatino sarà chiuso il 24 e il 25 dicembre e aperto con orario ridotto il 31 dicembre (10-18) e il 1 gennaio (12-19).

Cosa vedere ai mercatini di natale a Bolzano

I mercatini di Natale a Bolzano naturalmente attirano soprattutto i bambini grazie ai giochi,
le attrazioni e le tante cose colorate che sono presenti negli chalet e nelle bancarelle,
ma anche gli adulti che possono godere di un’atmosfera tipicamente natalizia, specialmente nelle 4 settimane di apertura, che corrispondono alle 4 domeniche di Avvento secondo la tradizione cristiana.
Se la neve cade soffice e imbianca tutto, rende ancora più bello questo scenario già suggestivo.
Sono previsti ospiti ed esposizioni anche di opere artigianali in legno, che è una lavorazione tipica della città di Bolzano.
Sono comunque protagoniste le tradizioni che si accompagnano le usanze locali,
anche nella costruzione delle stesse bancarelle, che sono a forma di casetta in legno e richiamano alla memoria un maso o una baita di montagna.
Ci sono dei particolari inconfondibili che caratterizzano i mercatini di natale a Bolzano come quello in piazza Walther o quelli di Vipiteno,
o i mercatini di Bressanone, di Brunico, di Merano che vedono abeti bianchi adornati di luci colorate e che la sera si vedono tremolare dando un’atmosfera da sogno alle bancarelle.

mercatini di natale a bolzano

Mercatini di natale a Bolzano i prodotti caratteristici

Anche il presepe è una delle antiche tradizioni di Bolzano, dove la grotta o la capanna sono anch’esse costruite sul modello delle baite.

I bolzanini tengono molto anche agli addobbi natalizi che sono i protagonisti di questi mercatini insieme al cibo tipico.
Il centro storico della città può essere visitato con un tour in carrozza molto pittoresco e per i bambini in particolare c’è anche il trenino che attraversa le vie strette e illuminate di luci coloratissime.
Non mancano poi le classiche giostre di Natale e anche uno tra i più antichi spettacoli per bambini, che è quello delle marionette, sempre molto amato dai più piccoli.

I mercatini di Natale a Bolzano per vivere la magia delle feste

A rendere unico il mercatino di Natale di Bolzano è l’atmosfera che creano gli addobbi, i concerti di canti natalizi,
le bancarelle ospitate in graziose casette di legno, i profumi dei dolci e i mille riflessi delle luci di piazza Walther.
La magia del Natale di Bolzano continua nel Bosco Incantato, nel cortile del vicino Palazzo Campofranco, con pini addobbati, prodotti alpini e decorazioni.
Inoltre, il mercatino di Natale di Bolzano è un’ottima occasione per conoscere l’artigianato,
la cucina e le tradizioni locali, nonché le bellezze e i musei di Bolzano, aperti la sera per la Lunga Notte dei Musei.
Teatrini di marionette, giostre, giri in pony e in carrozza, espositori appositi e il riscaldato Punto Bimbo attendono i più piccoli.
Prenotando per tempo si ha accesso a tutta una serie di offerte che finiranno a Ottobre.
Segui il link se vuoi conoscere altro sui mercatini di Natale.

Cosa comprare ai mercatini di Natale a Bolzano

Ma cosa si trova in particolare nei mercatini di Natale di Bolzano?
Come detto è l’artigianato il settore predominante, imposto anche dalle regole per chi vuole partecipare a un’avventura lunga un mese.
Per esempio puoi trovare le statuine del presepe in legno, rigorosamente realizzate a mano,
ma anche gli addobbi per l’albero di Natale con le palle di vetro bellissime fatte con decorazioni dipinte in originale.

Non mancano anche gli addobbi per decorare l’esterno delle case con composizioni di rami d’abete,
frutta e fiori secchi, che brillando e illuminano qualsiasi porta voglia ricordare lo spirito del Natale, che qui, come si può immaginare, è particolarmente sentito.
Non mancano poi anche gli abiti di Babbo Natale per chi vuole cimentarsi nella parte.
Se invece volessi solo avere un tocco natalizio nell’abbigliamento c’è sempre il classico cappello rosso a punta con la pelliccia bianca da indossare magari passeggiando per il mercatino e rimanendo in tema con l’atmosfera di festa.

Cosa mangiare ai mercatini di Bolzano

Mangiare ai mercatini di Bolzano dopo le compere è assicurato, gli spazi enogastronomici infatti chiudono sempre un po’ più tardi.
Tra questi mercatini ci sono bancarelle casette dove potrai gustare tutte le specialità enogastronomiche tipiche di Bolzano, sia dolci che salate.

Tra i prodotti più ricercati che caratterizzano i mercatini con il loro profumo ci sono certamente i prodotti enogastronomici.
La mela della Val Venosta è uno dei più pregiati prodotti locali, insieme al vin Brulé, agli insaccati e ai formaggi.
Tutto quello che potrete assaggiare è rigorosamente preparato e prodotto secondo la tradizione che detta le regole di conservazione e confezionamento locale.
Le mele per esempio si usano per lo strudel ma anche per un succo caldo, che dia tepore nelle fredde serate di novembre, dicembre e gennaio.
Le mele si usano anche per fare le gustose frittelle di mele di cui i bambini, ma anche gli adulti, vanno ghiotti.

Chi è del luogo ne approfitta per assaggiarle nuovamente e, chi invece è tra i visitatori, rimane incantato e incuriosito da tanta bontà.
I dolci tipici in ogni caso sono padroni incontrastati nelle preferenze dei visitatori ed è noto che la pasticceria altoatesina è rinomata quanto ghiotta.

mercatini di natale a bolzano

 

[foto di DjAndrea e Michele Testini]

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi