Anteprima Sagrantino appuntamento a febbraio

su
Gnius
immagine al post Anteprima Sagrantino appuntamento a febbraio

Anteprima Sagrantino appuntamento a febbraio per degustare l’annata del 2014.
Il Sagrantino di Montefalco è un vino con identificazione DOCG.
La produzione del Sagrantino è consentita solo nei comuni di Montefalco, in parte questo può essere prodotto anche in alcune zone del Gualdo Cattaneo, di Castel Ritaldi e del Giano dell’Umbria.

Anteprima Sagrantino appuntamento a febbraio
Il Sagrantino di Montefalco deve affinarsi per 30 mesi e dodici mesi in botte prima di essere immesso al consumo.
Questo vino ha delle doti uniche e bene definite, infatti il Sagrantino si riconosce per il suo colore rosso rubino molto intenso
dai riflessi violacei che tendono al granato con un maggiore invecchiamento.

Anteprima Sagrantino: La presentazione del Sagrantino 2014 a febbraio

A Montefalco il 19 e il 20 febbraio, avrà luogo l’Anteprima del Sagrantino.
Quest’evento si tiene nel Consorzio Tutela dei Vini di Montefalco, ed è rivolto a tutti gli operatori del settore e agli organi di stampa competenti.
Quest’anno a febbraio, verrà presentata per la prima volta l’annata 2014 del Sagrantino DOCG.
Come riportato dal Consorzio Tutela dei Vini di Montefalco, l’annata del 2014 è stata una vendemmia davvero molto difficile.
Questo perché l’estate di quell’anno è stata piovosa e tendenzialmente fredda.
Tuttavia questo clima ha messo a dura prova i produttori di Vini di Montefalco e nonostante le intemperie,
dal punto di vista quantitativo e qualitativo il risultato è stato davvero soddisfacente, ciò è dovuto alla maturazione tardiva.

Secondo il Presidente del Consorzio di Tutela, questo particolare dovrà rendere il vino più equilibrato.
Durante la manifestazione, verranno rivelate diverse informazioni sulla produzione del vino Sagrantino di Montefalco,
in particolar modo tutto l’evento si aggirerà intorno all’annata del 2014.
La vendemmia dell’uva del vino Sagrantino di Montefalco, è davvero complessa rispetto a quella di altri vini.
La preparazione tecnica e il controllo sul territorio, e la scienza applicata alla vigna, sono davvero molto interessanti per gli esperti del settore e per la stampa.

Organizzate un bel weekend alla scoperta enogratonomica della zona, vi innamorerete della bellezza dei luoghi e dei grandi sapori del cibo e del vino.

Condividi!
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0
Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *