Borghi d’Italia, tra i più belli c’è Sesto al Reghena in Friuli

su
Gnius
immagine al post Borghi d’Italia, tra i più belli c’è Sesto al Reghena in Friuli

Tra i più belli c’è Sesto al Reghena in Friuli, organizza una bella gita alla scoperta di questo borgo
Nel verde della bassa pianura veneto-friulana, Sesto al Reghena, in provincia di Pordenone, è un luogo di spiritualità,
nato attorno all’antico monastero, le cui strade raccontano una storia millenaria.

Sesto al Reghena in Friuli

Dunque le origini di questo borgo di straordinaria bellezza sono molto antiche, risalenti al 2 a.C.,
quando i romani lo edificarono con il ruolo di mansio,
ossia presidio militare e stazione di rifornimento posta strategicamente a sei miglia dal comune di Concordia Sagittaria.
Tuttavia Sesto al Reghena conobbe un’importante fase di sviluppo nell’età longobarda, ma venne poi devastato dalle scorrerie degli Ungheri.
Fu nel Medioevo che il borgo raggiunse l’apice del proprio splendore, e tuttora conserva un’atmosfera medievale di grande fascino.

Cosa vedere a Sesto al Reghena in Friuli

Sesto al Reghena in Friuli

Si accede al borgo dal robusto torrione principale, unico superstite delle sette torri di difesa erette nella seconda metà del X secolo,
che conduce alla piazza in cui svetta la maestosa abbazia di Santa Maria in Silvis, un vero e proprio gioiello di architettura medievale.
Il luogo principale di interesse di Sesto al Reghena è proprio l’abbazia benedettina di Santa Maria in Silvis, risalente al VIII secolo,
che custodisce un tesoro di affreschi probabilmente realizzati dagli allievi di Giotto.
Quasi completamente annientata gli Ungari nel 899, venne ricostruita e fortificata nel X secolo,
assumendo l’aspetto di un castello medioevale, dotato di un sistema difensivo composto da fossati e torri.
Non può mancare una visita alla cripta della chiesa abbaziale ed all’urna che conserva le reliquie di Sant’Anastasia.

Cosa mangiare a Sesto al Reghena

Tra i prodotti Tipici di Sesto al Reghena e la sua generosa terra abbiamo frutta e ortaggi,
acquistabili direttamente dai produttori agricoli, ed ottimi formaggi freschi.
Quindi assaggiate i tradizionali biscotti sbreghe e bussolà nei tanti ristoranti, agriturismi e negozi di specialità gastronomiche del posto.
Tra i vini locali segnaliamo il Refosco Borgo delle Oche, da abbinare a selvaggina, carni rosse e formaggi stagionati.

Dove dormire a Sesto al Reghena

Sesto al Reghena in Friuli

E’ facile trovare da dormire a Sesto Reghena, tante opportunità per trovare un alloggio comodo e confortevole come vi farà più piacere.
Dunque dai Bed & Breakfast in stile rustico agli Hotel con SPA e centro benessere, dai relais di campagna agli appartamenti con angolo cottura e persino un ostello,
nel comune di Sesto al Reghena e dintorni l’offerta turistica è ampia e variegata.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi