Gamma Viaggi 2016 luoghi santi – Assisi, Norcia, Roccaporena

Palermo-1Questa visita organizzata dalla Gamma Viaggi parte da Palermo alla volta di San Giovanni Rotondo al Santuario di San Pio da Pietralcina.

Il primo giorno del viaggio organizzato termina con la cena a San Giovanni Rotondo. Durante il secondo giorno ci sarà la visita al Santuario e alla Stanza d’Oro, che ospita le spoglie mortali del Santo. Dopo il pranzo si partirà alla volta dell’Umbria, dove avverrà la sistemazione in camera e la cena.

basilica-di-santa-chiara-1

Basilica di Santa Chiara

Il terzo giorno di questo viaggio sarà tutto dedicato ai santi dell’Umbria a partire dalla visita alla Basilica dedicata a San Francesco d’Assisi, si visiterà anche la città di Assisi stessa con la visita alla Piazza del Comune ed ai luoghi sacri al culto di Santa Chiara e alla Basilica di Santa Maria degli Angeli.

roccaporena-di-cascia-scoglio-di-santa-rita

Scoglio di Santa Rita a Roccaporena

Dopo pranzo si potrà assistere alla messa nella suggestiva Basilica di Santa Rita da Cascia. Dopo cena si avrà la possibilità di assistere alla via Crucis allo Scoglio di Santa Rita. La tradizione vuole che su questa roccia la Santa pregasse così intensamente da lasciare le impronte delle ginocchia e dei gomiti sulla roccia.

Il quarto giorno si visiterà Roccaporena, città natale di Santa Rita. Seguirà la partenza per Norcia, terra natia di San Benedetto, santo famoso per aver creato l’ordine monastico dei Benedettini e patrono D’Europa. A Norcia la visita proseguirà con un giro per la città e le visite alle botteghe che vendono i prodotti tipici di questa terra.

Nell’ultimo giorno ci sarà il viaggio di ritorno verso Palermo con una breve sosta a Pompei per una visita alla maestosa Basilica della Madonna del Rosario.

Se questo viaggio ti è piaciuto l’offerta di Gamma Viaggi e ampia e diversificata, puoi trovare costanti aggiornamenti sulla pagina facebook ufficiale.

Condividi!
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0
Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *