Raggiungere la Sicilia in traghetto

su
Gnius
immagine al post Raggiungere la Sicilia in traghetto

La Sicilia è un’isola bellissima, che offre svariate opportunità per una vacanza, in qualsiasi periodo dell’anno.
Ci sono spiagge bellissime, località alla moda, città d’arte, una gastronomia da sogno; per molti però si tratta di una meta inaccessibile, in quanto molto lontana.
Per questo vi vogliamo proporre un’idea alternativa per una vacanza in Sicilia: andarci in traghetto.
Vediamo da dove possiamo raggiungere la Sicilia in traghetto.

Raggiungere la Sicilia in traghetto è più semplice di quanto pensiamo, e possiamo anche portarci l’automobile al seguito per poter visitare in libertà la più grande Isola del Mediterraneo.
Vediamo come.

Come andare in traghetto in Sicilia

Sono vari i porti italiani da cui partono traghetti per la Sicilia.
Chi vive nel nord della penisola può partire dal porto di Genova; per chi vive al centro sud Civitavecchia e Napoli sono i porti più adatti.
Il traghetto consente di percorrere pochi chilometri con la propria autovettura, per poi imbarcarsi e arrivare in Sicilia freschi e riposati, dopo un viaggio in nave non necessariamente lunghissimo.
In ogni caso percorrere l’autostrada fino alla Sicilia è di certo più faticoso, oltre che pericoloso: sulle strade il traffico intenso può essere causa di incidenti, ingorghi e rallentamenti, soprattutto durante il periodo estivo, quando la gran parte degli italiani sono in viaggio.
Se anche tu vuoi approfittare di questo mezzo di trasporto leggi l’indirizzo del porto di Genova da dove partono i traghetti per la Sicilia, per organizzare al meglio il viaggio.
Il porto di Genova è raggiungibile anche in treno, con minime difficoltà.

Perché andare in traghetto in Sicilia

Le motivazioni sono varie, alcune delle quali sono già state citate.
La prima riguarda l’effettiva distanza della Sicilia dal continente. Per chi vive a Bologna, Milano o Aosta un viaggio in automobile fino a Palermo o Catania significa guidare per oltre 1.200 km. Solitamente si suddivide in due trance il viaggio, fermandosi per riposare più o meno a metà strada.
Il risultato è comunque massacrante, per chi guida ma anche per i passeggeri, costretti a rimanere seduti per moltissime ore.
All’arrivo in questi casi è bene prevedere almeno una giornata “di recupero”, da trascorrere nella tranquillità di una stanza d’albergo.
Chi vuole andare in Sicilia con la propria automobile può quindi trovare un grande vantaggio ad andarci in traghetto; la maggior parte della fatica del viaggio viene completamente cancellata.
Si arriva freschi e riposati, dopo un piacevole viaggio in nave.

Come acquistare i biglietti

Nel corso delle prossime settimane e mesi saranno riattivate quasi tutte le partenze dei traghetti per le isole italiane.
Oltre a questo è in atto la preparazione di protocolli di viaggio e di igienizzazione dei locali, in modo che viaggiare con un traghetto sia sicuro per chiunque, senza rischi di alcun genere.
Conviene però ricordare che i traghetti sono mezzi di trasporto molto utilizzati da un ampio numero di persone, soprattutto durante i mesi estivi. Per questo motivo è importante prenotare per tempo, per evitare di non riuscire a salire una volta arrivati al porto di partenza.
I biglietti per i traghetti per la Sicilia si possono prenotare ed acquistare direttamente online.
Ci sono infatti appositi siti, che consentono di acquistare il biglietto per il giorno che si preferisce. È sufficiente inserire il numero dei passeggeri e il tipo di veicolo che si possiede.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[fbcomments]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi