Vacanza in pieno Relax ad Abano Terme

su
Gnius
immagine al post Vacanza in pieno Relax ad Abano Terme

Nessuno avrebbe mai immaginato che dopo quasi un anno di pandemia potessimo abituarci ad un nuovo modo di vivere la nostra quotidianità. L’essere umano difatti ha un’altissima capacità di adattamento alle situazioni difformi dalla “normalità”, soprattutto se prolungate nel tempo.
Ciò però porta con sé delle inevitabili conseguenze.
Difatti, stress e stato ansioso sono stati riconosciuti come due dei maggiori sintomi manifestatisi in buona parte della nostra generazione, soprattutto dopo quest’anno unico nel suo genere.

Abbiamo bisogno di relax e tranquillità.

Come fare?
La soluzione potrebbe essere quella di organizzare un week-end alle all’insegna della cura della persona in un centro termale.
Quale migliore occasione se non questa per visitare la stazione termale più antica e famosa d’Europa, Abano Terme, in Veneto per l’esattezza nei pressi dei Colli Euganei.

La prima cosa da fare e verificare la disponibilità dei centri e prenotare il proprio alloggio.
Questo lungo periodo ha permesso a tutti i centri termali di adattarsi alle norme vigenti Covid, al fine di consentirne l’accesso in tutta sicurezza e dunque di poter rimanere aperti, seguendo ovviamente le indicazioni dettate sai Dpcm.
Per quanto riguarda l’alloggio, al di là delle numerosissime strutture ricettive presenti sul luogo, nel caso in cui volessi essere sicuro di non ritrovarti in assembramenti non contingentati o altro, potresti optare per un B&b ad Abano Terme o una Casa vacanza vicino ai centri termali.

Abano Terme e i suoi borghi

Non molti sanno che i benefici riconducibili ad un percorso termale possono essere di grande aiuto sia in un’ottica di prevenzione e preparazione del proprio corpo all’eventualità di contrarre il virus, sia in un’ottica di riabilitazione e recupero post Covid.
Ma una gita fuori porta ad Abano terme potrebbe anche prevedere altro oltre ad un rilassante e rigenerante percorso termale.
Difatti nulla ti vieta di muoverti nei dintorni alla scoperta delle città circostanti.
Questa precisa area della Pianura Padana con i suoi Colli Euganei è caratterizzata dalla presenza di numerosi borghi medievali.

Borgo di Arquà

Tra questi vogliamo approfondire la conoscenza di tre di loro, per darti qualche spunto in più per decidere il tuo itinerario.
Uno dei più caratteristici è il borgo di Arquà, le cui origini risalgono probabilmente al 900.
Famoso per essere stato luogo d’ispirazione di molti artisti, lo è ancor di più per essere stato il luogo di residenza di Petrarca, dove visse gli ultimi anni della sua vita.

Borgo di Este

Da non perdere, se in zona, anche il borgo di Este che con le sue casette colorate, il suo castello medievale e la torre dell’orologio ti consentirà di fare una piacevole passeggiata e delle visite guidate sorprendenti.
Il Castello Carrarese, tra tutte le peculiarità del borgo, è di certo quella più affascinante.
Con un trascorso parecchio travagliato a causa delle numerose volte in cui venne distrutto dalle casate nobiliari rivali, il castello fu ricostruito nel 1339 per man del Signore di Padova, Umbertino da Carrara.
Il borgo porta con sé quindi un affascinante bagaglio di reperti medievali da visitare tra cui la cinta muraria di un chilometro, 12 torri ed infine la torre di soccorso e il torrione. Il giardino al suo interno si presta ad accogliere chiunque voglia fare una passeggiata nel verde.

Montagnana

Il terzo borgo che vogliamo consigliarti, annoverato tra i “Borghi più belli d’Italia, è Montagnana, la città murata famosa per la sua cinta muraria lunga due chilometri, considerata ad oggi una delle fortificazioni meglio conservate al mondo.

Avrai l’imbarazzo della scelta per poter trascorrere un week end fuori porta ad Abano terme, all’insegna del relax e della cultura, lasciandoti conquistare dalle coccole che soltanto i migliori centri termali sanno fare e dal fascino medievale che si nasconde dietro i colli Euganei. Non ti resta che trovare la soluzione più adatta per il tuo soggiorno, prenotare e partire alla ricerca di una nuova avventura.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[fbcomments]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi