Meglio Wimdu o AirBnB?

su
Gnius
immagine al post Meglio Wimdu o AirBnB?

Internet ha cambiato il nostro modo di vivere e sta cambiando anche il modo di fare economia, spingendo l’economia condivisa grazie a Wimdu o AirBnB.
Wimdu e AirBnB sono l’ultima manifestazione di questa economia condivisa nata con il crowdfounding e di cui un altro esempio è BlaBlaCar.
Per economia condivisa si intendono tutte quelle forme di commercio tra i privati che si scambiano beni e servizi o condividono gli stessi.

meglio-wimdu-o-airbnb

A quanto pare tutto

 il settore del turismo peer-t

 

o-peer ha subito un forte impulso e sull’onda di questo impulso sono nati siti come AirBnB che è stato il capostipite e Wimdu nato più di recente in Europa.

Queste piattaforme partono dallo stesso presupposto, ho una stanza più a casa, posso affittare lo spazio in più a persone che vengono in vacanza nella mia città. Parto per un periodo di tempo più o meno lungo allora posso affittare la casa per quel periodo in modo da non dover pagare a vuoto l’affitto e le spese.

Ho una casa in una località di villeggiatura che non posso usare e allora posso affittarla per un certo periodo di tempo.

Scegliere Wimdu o AirBnB

L’idea dietro ai due siti è la stessa anche la veste grafica è simile e assomiglia molto ai siti di ricerca Hotel disponibili in rete.
Tuttavia Windu e AirBnB offrono un servizio completamente diverso dai classici siti di ricerca Hotel.
Innanzi tutto abbiamo due tipi di utenti che si registrano. Il locatore mette a disposizione lo spazio in più e il locatario cerca la stanza o l’appartamento.

La ricerca è molto semplice e non si discosta molto dai classici siti di ricerca viaggi: si inserisce la località ed i giorni di permanenza e si clicca sul tasto trova.
Si può cercare anche tramite una mappa posta al fianco dei risultati di ricerca per capire al meglio la posizione dell’appartamento nel luogo di destinazione.

Per il resto la somiglianza con i siti di Booking rende semplice la navigazione.

All’atto della prenotazione la somma viene congelata nel vostro conto, fino a che il locatore non conferma l’avvenuta prenotazione.

Il locatore avrà la disponibilità della somma pagata solo 24 ore dopo il check-in del locatario. In questo lasso di tempo si possono comunicare alla società intermediaria Wimdu o AirBnB problemi e richiedere un eventuale rimborso.

Va sottolineato che le politiche sulla disdetta sono piuttosto restrittive e che può accadere che sia il locatore a disdire la prenotazione in tal caso il locatario riceverà il rimborso della prenotazione tolta la quota per la piattaforma ed il locatore riceverà una multa ed una valutazione negativa automatica che peggioreranno la sua posizione nella ricerca.

Come vedete tali piattaforme mettono a disposizione sia di BnB sia di privati la possibilità di entrare direttamente nel mercato dell’ospitalità, praticamente senza intermediari, i locatari potranno usufruire di un risparmio a volte anche sostanzioso sulle soluzioni di ospitalità più tradizionali.

AirBnB o Wimdu

La domanda che ci viene rivolta spesso a proposito di questi servizi è la reale affidabilità delle proposte che troviamo.

Sia AirBnB che Wimdu sono piattaforme basate sulla reputazione, per cui i locatori faranno di tutto per metterci a nostro agio ed avere recensioni positive sulla piattaforma, più recensioni positive significa anche maggiori possibilità di essere trovati.

Wimdu è affidabile?

Facendo alcune ricerche su Google si arriva facilmente alla conclusione che il sito Wimdu funziona. Ovviamente abbiamo letto anche delle recensioni negative, potete farvi un idea leggendole su trustpilot.com.

Noi ci siamo fatti l’idea che bisogna leggere con attenzione le condizioni d’uso della piattaforma le politiche per annullamento delle prenotazioni. La piattaforma è affidabile come risulta dalla maggior parte dei commenti che risultano positivi.

Per la prenotazione ed il pagamento scegliere sempre quelle offerte che usino piattaforme di pagamento grandi, note per le loro politiche protettive nei confronti della clientela, come ad esempio PayPal.

Per Wimdu in questo momento esistono due App esclusivamente su iOS:

  • una App è per i proprietari locatori che offre la gestione completa dalla creazione dell’annuncio alla gestione delle prenotazioni.
  • una App è per gli ed una per gli ospiti locatari. Anche questa la momento solo per iOS.

Ora risponderemo all’altra domanda, AirBnB è affidabile?

La risposta a questa domanda è molto semplice, AirBnB è sul mercato dal 2008 la piattaforma è stata usata per diverso tempo negli Stati Uniti, prima di sbarcare in Europa. Valgono ovviamente le stesse considerazioni fatte per Wimdu:

  • leggere attentamente le norme e le condizioni d’uso.
  • leggere con attenzione le recensioni lasciate dagli ospiti precedenti
  • cercare locatori che usino sistemi di pagamento che offrano delle garanzie in caso di truffa.

Per AirBnB esiste una sola App disponibile sia per iOS che per Android.

Il servizio offerto da queste due compagnie è in qualche modo paragonabile a eBay.
Tuttavia il primo modo per garantirsi è quello di seguire i consigli dati ad esempio nelle pagine di aiuto di Wimdu o di aiuto di AirBnB.

Evitate i locatori che non forniscano tutte le credenziali e che vi richiedano pagamenti al di fuori dei sistemi certificati dalla piattaforma.

In conclusione a noi piacciono entrambe le piattaforme che ormai sono sul mercato da un po’ di tempo e permettono ai locatori guadagni ed ai locatari risparmi anche consistenti.
Aspettiamo i vostri commenti se avete già usato una delle due piattaforme o se avete intenzione di usarle fateci sapere come è andata!

Wimdu commissioni

Su Wimdu le commissioni che la società trattiene vengono aggiunte direttamente in fase di prenotazione sul prezzo mostrato al locatario. Ci sono poi una serie di costi trattenuti al locatore o al locatario in caso di cancellazione ma per il dettaglio vi rimandiamo ai termini e condizioni d’uso, che vi suggeriamo di leggere attentamente prima di effettuare una prenotazione o pubblicare un annuncio.

AirBnB commissioni

AirBnB applica commissioni in proporzione al costo della prenotazione, più è alto il costo della prenotazione più è bassa la percentuale applicata, ovviamente per l’Italia vengono applicate anche l’IVA. In caso di cancellazione la commissione non fa parte della somma rimborsabile, per ulteriori informazioni leggete attentamente le condizioni d’uso e l’aiuto messo a disposizione dal AirBnB.

Wimdu quando si paga?

Dunque l’importo dovuto verrà trattenuto nel momento in cui si invia la prenotazione e congelato per 24 ore in attesa che il proprietario accetti o rifiuti la richiesta.
L’importo sarà prelevato solo se il proprietario accetta la richiesta di prenotazione.
L’importo è trattenuto da Windu fino a 24 ore dopo il check-in, per permettere all’ospite o al proprietario di reclamare presso Wimdu in caso di irregolarità.

AirBnB quando si paga?

Con AirBnB il pagamento è contestuale all’accettazione da parte dell’ospitante, però la somma viene trattenuta da AirBnB e viene accreditata 24 ore dopo il check-in. Questo comportamento permette una maggiore sicurezza sulle transazioni. Infatti se al momento del check-in l’ospite o il proprietario rilevano delle irregolarità possono avvisare AirBnB che agirà in conseguenza alla violazione.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[fbcomments]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi