Rocca Calascio il castello più famoso d’Abbruzzo

Rocca Calascio è un posto che in realtà abbiamo già conosciuto grazie al cinema.
La Rocca è la parte più famosa, ma è solo la parte più alta del borgo dove ancora si respira aria medievale,
e poi c’è il paese di Calascio.
Tre luoghi dal fascino indubbio e dalle atmosfere così uniche e incredibili che non visitarlo è un peccato.

Rocca Calascio

Rocca Calascio è tra i borghi più belli d’Abbruzzo non solo per l’aria medievale che si vive,
ma anche per l’incredibile natura del parco Nazionale del Gran Sasso che lo circonda.
Il paese di Calascio è uno dei punti di partenza più famosi per le escursioni nel parco,
sia in piena estate grazie alle decine di sentieri che permettono di visitare le montagne del Gran Sasso,
sia in inverno grazie alla vicinanza con le stazioni sciistiche e le escursioni con sci da fondo e ciaspole.

Rocca Calascio Cosa Vedere

Rocca Calascio

Beh, la cosa principale da vedere è indubbiamente la Rocca, in cima alla montagna, quasi 1500 metri  sul livello del mare.
La cosa più interessante è che l’abbiamo incontrata tante e tante volte al cinema.

La prima volta in Ladyhawke, il film con Michelle Pfeiffer e Rutger Hauer, era la dimora del monaco che salva Isabeau,
poi l’abbiamo vista ne La Piovra 7 e per ultimo in The American con George Clooney.
Molto si deve a questo castello anche per il Nome Della Rosa, non tanto per le scene del film,
quanto per l’ambientazione della storia.

L’atmosfera che si vive visitando il borgo e la rocca è veramente incredibile,
un salto a piè pari dai nostri giorni all’epoca medievale più realistica che oggi possiamo vivere.
Ecco perché il mondo del cinema è venuto più e più volte a sfruttare queste location.

Ma a Rocca Calascio non c’è solo la rocca da vedere.
Una visita alla chiesa di Santa Maria della Pietà è d’obbligo.
É una chiesa unica al mondo, isolata dal centro abitato, dalla particolare forma ottagonale,
purtroppo è sempre chiusa e viene aperta solo in pochissime occasioni.
Un peccato visti gli affreschi e le statue che ospita.

Se avete visitato il borgo di Calascio, la Rocca e la chiesa di Santa Maria della Pietà  allora vi manca solo una cosa da vedere.
Il borgo di Santo Stefano di Sessanio, ne parleremo più in dettaglio in futuro, è un paese spettacolare.
É stato sotto protettorato della famiglia Medici di Firenze, e lo si nota subito vedendo i fregi e i simboli sulle porte,
nonché le bifore e i balconcini tipici dell’architettura fiorentina.

 

Rocca Calascio dove mangiare

Rocca Calascio

La trattoria da Maria € La trattoria da Maria sta nel centro del centro storico di Calascio, è il ristorante “storico” del borgo,
e i prodotti che mangiate sono tutti del luogo.
I piatti sono tutti preparati a mano, dalle paste fino ai dolci. Non perdete l’occasione di mangiare i Ravioli con la ricotta,
conosco gente che si fa 200km all’andata e 200km al ritorno per mangiare questi ravioli.

Il Ristorante da Clara € Il ristorante si trova proprio a Calascio, ed è un ristorante a conduzione familiare,
dove la cortesia e la qualità la fanno da padrone.
Se volete assaggiare i piatti di Calascio questo è il posto giusto.

Il Rifugio della Rocca €€ Tra la Rocca e il paese c’è questa struttura dove è possibile anche dormire, con uno dei ristoranti più buoni della zona.
I piatti sono tutti della tradizione locale, e cambiano in base alla stagione, visto che gli ingredienti sono tutti del posto o dei paesi limitrofi,
come ad esempio il buonissimo Pecorino di Castel Del Monte.

Rocca Calascio dove dormire

Rocca Calascio

Benché il paese sia piccolo ci sono ottime strutture ricettive dove dormire.
I Bed & Breakfast sono particolarmente adatti per chi vuole visitare i dintorni, per capire come è la vita di un borgo medievale.

Il Rifugio della Rocca €€ Sta a metà tra il paese di Calascio e la Rocca di Calascio, nel borgo medievale.
É quel che si chiama “albergo diffuso” dove le camere o gli appartamenti sono distribuiti per il borgo.

Accà Lascio B&B €€ Al centro del paese di Calascio c’è questo bellissimo Bed and Breakfast.
Organizzano escursioni estive e invernali con sci e ciaspole.
Proprio grazie a queste attività nel più bel parco naturale del centro italia,
è il punto di ritrovo per chi vuole fare le escursioni nel parco nazionale del gran sasso in estate,
o è amante delle attività sciistiche d’inverno.

Nataliya B&B €€ Anche questo Bed & Breakfast è nel centro storico di Calascio.
Ha poche camere e tutte bellissime e pulitissime, è molto apprezzato da chi viene ospitato,
per questo è preferibile prenotare per tempo.
L’atmosfera è del tutto casalinga, si viene ospitati amichevolmente dalla signora Nataliya,
e la sensazione è quella di sentirsi a casa propria.

Condividi!
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0
TI potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *